L'IMPEGNO DEL POLITECNICO PER LA CLIMATE ACTION WEEK

Sep 26, 2019

In occasione del Climate Action Summit delle Nazioni Unite che ha visto i capi di Stato e di Governo riuniti a New York per fare il punto sugli sforzi di ciascuno in merito alle azioni attuate per la lotta al cambiamento climatico, venerdì ha avuto il via la Climate Action Weeksettimana di mobilitazione globale per il clima, fortemente voluta dal movimento Fridays for Future.
Il Politecnico di Torino, come ha già fatto per le precedenti manifestazioni avvenute il 15 marzo e 24 maggio scorsi, rinnova l’adesione e il sostegno al messaggio di Fridays for Future e invita tutta la comunità universitaria a seguire con attenzione le manifestazioni e le occasioni di confronto e approfondimento sui temi del cambiamento climatico che in questa settimana saranno organizzati sul territorio locale e nazionale.

L’Ateneo rinnova il proprio impegno a farsi parte attiva nella diffusione di una cultura che metta lo sviluppo sostenibile e l’Agenda 2030 dell’ONU al centro delle politiche, continuando a svolgere azioni concrete per la sostenibilità ambientale, sia con attività di didattica e ricerca, sia attraverso il Green Team e la collaborazione con ASviS (Alleanza Italiana per lo Sviluppo sostenibile) ed altri network nazionali ed internazionali.
Nel periodo compreso tra il 20 e il 28 settembre, il corso e-learning sull'Agenda 2030 proposto da ASviS è accessibile a tutti coloro che effettueranno la richiesta direttamente sul sito: l'attivazione delle credenziali avverrà entro sette giorni lavorativi dalla richiesta e avrà una durata di 30 giorni. Inoltre, il Personale del Politecnico può accedere al corso anche attraverso il Portale della Didattica di Ateneo, senza restrizioni temporali.

In questo contesto, la RUS (Rete delle Università per lo Sviluppo sostenibile), coordinata per il triennio 2019-2021 dal Politecnico di Torino, consapevole della necessità di un’azione convinta e decisiva nell’affrontare la crisi climatica, ha deciso di firmare la Global Climate Emergency Letter per testimoniare, insieme a più di 160 università e 45 networks universitari, la volontà di collaborare e impegnarsi nell’attuare azioni concrete contro il cambiamento climatico e per unirsi alla voce di chi si impegna per un presente e un futuro sostenibili.


Other news